Home

Uscita autonoma alunni minori di 14 anni al termine delle lezioni, comprese quelle pomeridiane per gli alunni che frequentano l’indirizzo musicale, e al termine del servizio mensa con relativa vigilanza.

In considerazione dell’entrata in vigore della Legge 4 dicembre 2017, n. 172, recante all’art. 19 bis le “Disposizioni in materia di uscita dei minori di 14 anni dai locali scolastici” (GU Serie Generale n.284 del 05-12-2017) come riportate di seguito:

Art. 19-bis. (Disposizioni in materia di uscita dei minori di 14 anni dai locali scolastici).

1. I genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori e i soggetti affidatari ai sensi della legge 4 maggio 1983, n. 184, dei minori di 14 anni, in considerazione dell’età di questi ultimi, del loro grado di autonomia e dello specifico contesto, nell’ambito di un processo volto alla loro auto-responsabilizzazione, possono auto-rizzare le istituzioni del sistema nazionale di istruzione a consentire l’uscita autonoma dei minori di 14 anni dai locali scolastici al termine dell’orario delle lezioni. L’autorizzazione esonera il personale scolastico dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza.
2. L’autorizzazione ad usufruire in modo autonomo del servizio di trasporto scolastico, rilasciata dai genitori esercenti la responsabilità genitoriale, dai tutori e dai soggetti affidatari dei minori di 14 anni agli enti locali gestori del servizio, esonera dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza nella salita e discesa dal mezzo e nel tempo di sosta alla fermata utilizzata, anche al ritorno dalle attività scolastiche.

Si invitano

I genitori/tutori/soggetti affidatari degli alunni della Scuola Secondaria di I Grado, che intendono avvalersi di questa possibilità anche per l’a.s. 2019-20 (in quanto la dichiarazione sottoscritta lo scorso anno, come da normativa, vale solo per il corrente a.s.) a sottoscrivere la dichiarazione, consegnata ad ogni alunno/a, per l’autorizzazione all’uscita autonoma del/della proprio/a figlio/a e consegnarla ai docenti coordinatori di classe entro il giorno 6 giugno 2019.

Perché l’autorizzazione sia valida, sono necessarie le firme di entrambi i genitori e la copia della Carta di Identità di entrambi, solo nel caso in cui non fossero più validi i documenti le cui copie sono già state consegnate in segreteria.

In caso di mancata consegna della predetta dichiarazione l’autorizzazione all’uscita autonoma si considererà negata a partire dall’inizio del prossimo anno scolastico ed i genitori o gli esercenti la potestà dovranno ritirare personalmente il minore, in quanto le dichiarazioni già in possesso dell’istituzione cessano la loro efficacia il giorno 31 agosto.
Cordiali saluti

 

 

Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Laura Domiano

PCZeta - Sviluppo Web