Home

messaggio liberta 01

messaggio liberta 02

messaggio liberta 03

OGGETTO: indicazioni per esame di stato 

 

Vista l’ordinanza ministeriale n. 64 del 14 marzo 2022 che definisce le modalità di espletamento degli esami di stato nel primo ciclo di istruzione e viste le decisioni del collegio dei docenti, si forniscono agli alunni le indicazioni per lo svolgimento dell’esame nel corrente anno scolastico. 

Gli alunni sono ammessi all’esame di stato con un “voto di ammissione”, nel rispetto della normativa vigente

(Dlgs 62/2017) e secondo i criteri deliberati dal collegio dei docenti e presenti sul sito web dell’istituto. Il voto di ammissione tiene conto del percorso scolastico compiuto dall'alunna o dall'alunno. I tabelloni con le ammissioni ed i relativi voti saranno esposti nel pomeriggio del 6 giugno.

L’esame di stato consta di due prove scritte ed un colloquio: a) prova scritta relativa alle competenze di italiano;

  1. prova scritta relativa alle competenze logico-matematiche;
  2. Nel corso del colloquio è accertato anche il livello di padronanza delle competenze relative alla lingua inglese e alla seconda lingua comunitaria, nonché delle competenze relative all’insegnamento dell’educazione civica. Per i percorsi a indirizzo musicale, nell’ambito del colloquio è previsto anche lo svolgimento di una prova pratica di strumento.

L’esame tiene a riferimento il profilo finale dello studente secondo le Indicazioni nazionali per il curricolo, accertando livello di padronanza degli obiettivi e dei traguardi di competenza previsti dalle Indicazioni nazionali come declinati dal curricolo di istituto e dalla programmazione specifica dei consigli di classe, con particolare attenzione alla capacità di argomentazione, di risoluzione di problemi, di pensiero critico e riflessivo, nonché sul livello di padronanza delle competenze di educazione civica. 

I candidati impossibilitati a lasciare il proprio domicilio, presenteranno istanza, corredata di idonea documentazione, al presidente della commissione per poter svolgere il colloquio al di fuori della sede scolastica. Il presidente della commissione disporrà la modalità di svolgimento del colloquio in videoconferenza o in altra modalità telematica sincrona. Se si dovesse verificare questa situazione verranno fornite tutte le indicazioni per il collegamento mediante utilizzo della piattaforma meet di google. L’accesso al meet sarà consentito solo con l’indirizzo di posta istituzionale; non saranno ammessi altri indirizzi. In ogni caso le prove scritte dovranno essere svolte dai candidati in presenza.

L’Esame di Stato inizierà per gli studenti mercoledì 8 giugno e si concluderà entro giovedì 23 giugno, salvo imprevisti.

Gli scritti si svolgeranno, con inizio alle ore 8:00 , nei giorni 8 giugno (italiano) e 9 giugno (matematica). La prova di Italiano avrà la durata di 4 ore, la prova di matematica di tre ore. Gli alunni dovranno essere a scuola 15 minuti prima dell’inizio delle prove. 

Gli orali inizieranno il giorno 10 giugno.

Il calendario definitivo degli orali per ciascuna classe verrà comunicato dal Presidente della Commissione d’Esame il giorno in cui si svolgerà la prova di Italiano, il giorno 8 giugno. 

Si fa presente che gli studenti, per motivi di sicurezza e di correttezza didattica, saranno fatti uscire da scuola appena terminata ogni prova dell’Esame di Stato (in occasione degli scritti potranno uscire anche anticipatamente rispetto al tempo massimo della prova, ma non prima che sia trascorso metà del tempo a disposizione di ciascuna prova). Dal momento di uscita dalla scuola, pertanto, gli studenti non saranno più sotto la custodia dell’Istituto ed è opportuno che ogni famiglia si organizzi autonomamente per il ritorno a casa. Si prega di restituire il tagliando in calce debitamente compilato e firmato ai coordinatori di classe entro sabato 28 maggio.

Ai fini della determinazione del voto finale dell’esame di Stato di ciascun candidato, la sottocommissione procede preliminarmente a calcolare la media tra i voti delle singole prove scritte e del colloquio, senza applicare, in questa fase, arrotondamenti all’unità superiore o inferiore. La valutazione finale è espressa con votazione in decimi, derivante dalla media, arrotondata all’unità superiore per frazioni pari o superiori a 0,5, tra il voto di ammissione e la media dei voti delle prove scritte e del colloquio.

L’esame di Stato si intende superato se il candidato consegue una valutazione finale di almeno sei decimi. 

L’esito dell’esame, con l’indicazione del punteggio finale conseguito, inclusa la menzione della lode qualora attribuita dalla commissione, sarà pubblicato al termine della sessione d’esame, tramite affissione di tabelloni presso la sede dell’istituto, nonché, distintamente per ogni classe, solo e unicamente nell’area riservata del registro elettronico, cui accedono solo i genitori degli alunni della classe di riferimento.

Ogni alunno, alla fine del percorso triennale, riceverà i seguenti documenti:

  • documento di valutazione relativo al terzo anno (corrente a.s.) – scaricabile da registro elettronico
  • certificazione superamento esame di stato
  • certificazione competenze della scuola - scaricabile da registro elettronico
  • certificazione competenze Invalsi

Alla scuola deve essere comunicata l'eventuale variazione di contatti mail, per poter comunicare la data del ritiro del Diploma originale di Licenza.

 

Si prega di scaricare il modulo presente in alleghato per poi compilarlo.

 

 

Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Cinzia Campanini

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (comunicato_302_info_esame_stato.pdf)Comunicato 302 - Info esame stato267 kB
PCZeta - Sviluppo Web